Ha preso il via, la sera di giovedì 25 gennaio 2018, l’ottava edizione di Affordable Art Fair, fiera che occupa gli spazi di Superstudio Più a Milano dal 26 al 28 gennaio.
Smart Review era presente all’inaugurazione, girando tra stand di gallerie provenienti da tutto il mondo. Un blocco importante delle 85 realtà presenti in mostra è composto da gallerie milanesi, ma è possibile trovare ospiti di Parma, Vicenza, Bari, Lecce, Piacenza e delle più lontane Londra, Barcellona, Tokyo, Amsterdam, Parigi, New York e Singapore. Via Tortona 27 diventa il centro dell’arte “abbordabile”, che non rinuncia a qualità e stile, conservando un prezzo accattivante. Opere di artisti italiani e internazionali si susseguono metro dopo metro, fino a coprire l’intera area con una ghirlanda di colori, un caleidoscopio di riflessi e influenze contemporaneamente da capogiro.

Ecco 5 ottimi motivi per visitare Affordable Art Fair:

1) Fare il giro del mondo in 85 gallerie: Francia, Spagna, Canada, e Giappone sono solo alcuni dei paesi che presentano gli artisti internazionali più in voga del momento insieme alle stelle di domani. Per la prima volta a Milano la galleria ArtBlue di Singapore, che porta in fiera le opere dei più quotati nomi vietnamiti, tra cui l’artista figurativo Phuong Quoc Tri.

2) L’arte si fa democratica: ad Affordable Art Fair è possibile acquistare opere d’arte a costi contenuti, grazie al tetto massimo di 6.000 euro per pezzo.
3) Living with Art: il claim di questa edizione della fiera è un invito a vivere l’arte ogni giorno, portandola a casa per lasciarsi ispirare, affascinare ed emozionare e, perché no? Iniziare la propria collezione.

4) Scoprire nuovi talenti: anche i collezionisti esperti guardano con interesse alle nuove proposte presentate in fiera, alla ricerca di nomi le cui quotazioni sono destinate a salire. Da tenere d’occhio lo spazio Young Talents curato dai giovani Angelica Gatto ed Emanuele Riccomi, provenienti da CAMPO, il corso per curatori promosso dalla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.

5) Diventare artisti per un giorno: in programma tante attività per grandi e piccoli per avvicinarsi al mondo dell’arte in modo facile e divertente. Grazie ai workshop è possibile incontrare artisti accreditati e creare insieme a loro delle opere, mentre durante i talk si possono approfondire diversi aspetti dell’arte contemporanea insieme agli esperti.