Autore: Redazione SR

Brescia: dal reale al fantastico, ecco gli animali di Palazzo Martinengo

Palazzo Martinengo di Brescia ospita, fino l9 giugno 2019, la mostra “Gli animali nell’arte. Dal Rinascimento a Ceruti“, a cura di Davide Dotti. La rassegna, patrocinata dal WWF, include 80 capolavori di artisti illustri, come Guercino, Ceruti, Campi, Cavalier d’Aquino, Giordano e Duranti, provenienti da prestiti e collezioni italiane e internazionali. Gli animali nella vita reale sono compagni fedeli, curiosi, per certi versi umani e per altri bestiali, e così sono anche nell’arte, che racchiude una profonda alternanza di simbologia e affetto durante i secoli, tratteggiando la cronologia perfetta del rapporto tra uomo e animale. “Fin dalla notte dei...

Read More

Galleria Fumagalli e Marius Boezem, tra materia organica e site-specific

Galleria Fumagalli presenta la prima personale in Italia dal 1978 dell’artista olandese Marinus Boezem, riconosciuto sin dagli anni Sessanta per le sue opere di Land art, di arte ambientale, di arte concettuale e di process art. Il progetto dal titolo Bird’s-eye view di Marinus Boezem, a cura di Lorenzo Bruni, propone un’ampia installazione site-specific realizzata con semi di mangime per volatili. La materia organica, nutrimento animale ed evocatrice del ciclo naturale della vita, disegna sul pavimento della galleria lo spazio fisico e concettuale della pianta della Basilica di San Francesco ad Assisi. Grazie anche ai rami d’albero posti alle...

Read More

Milano: Viasaterna presenta Kaleidos

Viasaterna presenta Kaleidos, la prima personale di Teresa Giannico (Bari, 1985). La mostra, attraverso l’esposizione di due progetti inediti, racconta di interni reali, spazi intimi e mondi sospesi che, come nell’omonimo gioco, presentano sedimentazioni di oggetti di diversa natura. Lay Out e Ricerca8 sono due corpus di opere realizzate con tecniche differenti come la fotografia, il disegno e la scultura, che ne caratterizzano l’ambiguità percettiva. Teresa Giannico da anni si appropria e archivia immagini di oggetti appartenenti  al nostro quotidiano, come bottiglie, tappeti e sedie, ricercati e selezionati da internet e dalle  fotografie  dell’artista,  che  vengono  poi  raccolti  in ...

Read More

SPECCHIO41: come un sogno può cambiare la realtà

Lo spazio SPECCHIO41 prende vita dall’unione d’intenti di due giovani artisti bresciani, Manuel Gardina (Brescia, 1990) e Zen.Zero (Brescia, 1994), che si sono trovati a condividere lo stesso spazio in via Elia Capriolo 41A, laboratorio creativo e studio nel cuore del Carmine, a Brescia. Proprio tale visione comune ha fatto in modo che la base operativa dello studio d’arte fosse il quartiere che, più di ogni altro, in questi anni è riuscito a mutare, aprendosi al nuovo e creando una sinergia tra realtà artistiche differenti. Lo spazio si affaccia su via Elia Capriolo, all’angolo con via Marsala, e le...

Read More

Brescia: come una città può investire sull’arte

Brescia sta cambiando. Non è un’idea peregrina, bensì un dato di fatto, innegabile realtà che si svela nel quotidiano. Le istituzioni consolidate assistono alla crescita di manifestazioni autonome, sorte dalla volontà di favorire lo spirito di rivalsa che si respira dal Carmine al Centro Storico, sino alla periferia. Steve McCurry, Christo e Mimmo Paladino sono solo alcune delle personalità che hanno cominciato a sfilare lungo un corso che passa dal centro cittadino, per soffermarsi a mettere in dubbio la considerazione che i bresciani possiedono dell’arte contemporanea. Frutto di una politica comunale che ha spinto moltissimo sul consolidamento di un...

Read More