In apertura del nuovo anno, C.AR.M.E. torna presentando Quintessenz, il duo artistico tedesco, formato da Thomas Granseuer e Tomislav Topic, famoso sia nella scena della street art che per le loro installazioni di puro colore.

Carme Genesis è, per il duo, un’esperienza totalmente nuova: seppur abituati a lavorare sia all’aperto che al chiuso, mai si erano potuti confrontare con una chiesa ed i suoi spazi.

C.AR.M.E., insieme ai suoi spazi ed alla sua storia, risulta essere non solo contesto, ma ispirazione fondamentale e primaria per la genesi dell’opera proposta: Carme Genesis non può che nascere grazie ed attraverso la storia del luogo in cui è inserita, una storia che – a sua volta – diventa parte integrante dell’installazione.

Carme Genesis sfrutta i grandi spazi presenti: sviluppandosi in altezza, l’obiettivo diventa quello di sottolineare lo spazio libero percorribile all’interno della navata. L’installazione è stata creata seguendo il ritmo architettonico dell’ex-chiesa, legandosi indissolubilmente all’architettura. Punto focale dell’opera è l’utilizzo dell’ormai inconfondibile marchio di fabbrica di Quintessenz: l’installazione, difatti, è realizzata attraverso la sovrapposizione e l’intreccio di tessuti colorati.

Lo spettatore, dunque, è invitato a fruire l’opera a 360°. Grazie alla conformazione stessa dell’ampia navata ed alla presenza di un ballatoio, si potrà osservare e scoprire l’opera da angolazioni ed altezze diverse.

Lo sviluppo verticale dell’opera, che partendo dal basso (quasi a toccare la pavimentazione) si innalza pian piano verso l’abside, sembra simboleggiare un ponte posto tra la terra ed il cielo, chiaro richiamo alla precedente destinazione d’uso dell’edificio.

Grazie alla scelta di tonalità pastello particolarmente tenui, fra cui colori come il blu petrolio, l’ocra ed il rosso, i Quintessenz hanno creato un’installazione in grado di accarezzare la percezione dello spettatore, in grado di risaltare e distinguersi all’interno dello spazio, pur senza disturbarlo ed intaccarlo nella sua essenza.

Carme Genesis rispetta il patrimonio architettonico dell’ex chiesa Santi Filippo e Giacomo, creando uno sviluppo e accrescendolo, grazie ad esso.

La mostra è a cura di Lionel Abrial e Federica Scolari.

(F:CS)