Dal 14 al 16 settembre, la Galleria Estense di Modena mette in scena un gioco per gli amanti dell’arte più attenti: è possibile riconoscere un autentico da una copia? Al pubblico l’ardua sentenza, e capire quale sia, perché una delle tele della Sala dei Ritratti è stata sostituita con una copia in alta definizione.

È un quesito che apre innumerevoli discussioni sull’arte, sul valore e sulla fruizione delle opere, declinabile anche in ottica di mercato. Perché se lo spauracchio della contraffazione aleggia sulla coscienza di ogni collezionista, l’esperienza offerta dalla Galleria Estense affronta un tema delicato con raffinata intelligenza.

AUTENTICO O COPIA?” si colloca all’interno della XVIII edizione del Festival della Filosofia modenese.