Aste di febbraio a Londra, all’insegna di Pablo Picasso

Sono sempre loro, Christie’s e Sotheby’s, a infiammare gli animi degli appassionati d’arte, e a guidare i trend del mercato proponendo lotti esclusivi. Se è stata proprio la casa d’aste fondata nel 1866 da James Christie a guidare la ripresa del 2017 – con opere del calibro di “Red Skull” (1982) di Jean-Michel Basquiat (venduto a più di 16 milioni di sterline), “Laboureur dans un champ” di Vincent van Gogh (81.312.500 dollari) e “Salvador Mundi” di Leonardo da Vinci all’astronomico prezzo di 450 milioni di dollari -, il 2018 si apre all’insegna di Pablo Picasso. A dire il vero,...

Read More